Alberghi, locali, negozi e professioni: quanto vale essere geolocalizzati?

Geolocalizzazione: definizione e significato per l’impresa

geolocalizzazione significato impresa

Cos’è la geolocalizzazione?

Al giorno d’oggi sentiamo spesso parlare di geolocalizzazione, ma cosa significa realmente questa parola? Analizzandola attentamente, possiamo dire che si tratta di un termine legato al web e al lavoro sotto moltissimi punti di vista, in quanto si riferisce alla localizzazione della posizione fisica di un dispositivo remoto, effettuata attraverso un processo di rilevazione wireless.

Chi di noi non ha mai cercato un’attività in un posto specifico? Un bel ristorante, un bar vicino, una discoteca inzona, oppure un geometra o un imbianchino, non importa cosa, ormai tutto ciò che cerchiamo lo facciamo sul web!

A seconda del metodo utilizzato, la geolocalizzazione può essere più o meno specifica, ovvero può indicare la posizione geografica di un utente dicendo in che continente si trova, in che regione o in che città, fino ad arrivare ad una localizzazione dettagliata, costituita da una determinata strada o da una piazza (con relativo numero civico) e dalle eventuali coordinate geografiche.

Naturalmente, per la privacy non possiamo sapere la precisa geolocalizzazione di tutti, in quanto è l’utente stesso a decidere se condividerla e fino a che punto specificare la propria posizione. Tuttavia, attualmente, chiunque navighi sul web può consentire al proprio dispositivo di condividere la propria posizione con i motori di ricerca e con alcune app, al fine di ottenere dei risultati di ricerca ben determinati, ovvero relativi alla zona in cui risiede.

Di conseguenza, la geolocalizzazione si rivela molto importante per le imprese e le aziende che desiderano ampliare la propria visibilità e popolarità soprattutto a livello locale.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio come la geolocalizzazione può presentarsi un fattore fondamentale nella crescita di un’azienda e anche qualche consiglio utile al fine di usufruirne al meglio.

geolocalizzazione attività

L’importanza della geolocalizzazione

Come avrete capito, questo elemento si rivela molto importante, sia per i consumatori che navigano online che per le aziende che desiderano crescere ed essere presenti sul web nel modo giusto. Infatti, quando un utente effettua una ricerca, Google e gli altri motori tendono a mostrargli i risultati locali, inerenti alla query utilizzata, ma anche alle imprese situate nelle immediate vicinanze, permettendo di navigare in modalità GPS per raggiungere facilmente la destinazione.

La geolocalizzazione sta diventando così fondamentale al punto tale che Google offre dei servizi interessanti da integrare ad ogni sito aziendale o da collegare ad esso. Si tratta di strumenti in grado di facilitare la ricerca dell’utente e da semplificare l’inserimento nei risultati di ricerca locale effettuato dallo stesso motore. Stiamo parlando di Google+ Local, di Maps e Google My Business: tutti servizi che consentono ad ogni azienda di inserire la propria descrizione, ma anche l’indirizzo.

Perciò, se volete che la vostra impresa venga trovata dai consumatori nelle vostre vicinanze, dovrete usufruire di tutti questi strumenti e lavorare sulla geolocalizzazione della vostra impresa, inserendo delle “parole chiave geolocalizzate” (es. “vendita auto Roma”) nelle varie schede informative dedicate alla vostra azienda e nella descrizione del vostro sito (effettuando un’ottimizzazione sia onpage che offpage).

Le stesse keywords le potrete utilizzare su portali molto utili per la geolocalizzazione della vostra azienda, come ad esempio Yelp e TripAdvisor. In questo modo aiuterete i motori di ricerca a inserirvi nei risultati locali e attirerete sempre più clienti della vostra zona.

Chi dovrebbe lavorare sulla geolocalizzazione?

Molti si fanno questa domanda, ma la risposta è molto semplice. Tutte le attività che hanno una sede o un punto vendita fisico (negozi, bar, pub, hotel, etc.) dovrebbero al più presto iniziare a lavorare sulla propria geolocalizzazione, al fine di far crescere la propria clientela a livello locale. Ma non solo, anche professionisti, manutentori, consulenti e lavoratori di ogni tipo hanno indubbi vantaggi nel geolocalizzarsi, basti pensare a quante persone per ovvi motivi preferiscano avere relazioni con persone del posto in cui risiedono.

Coloro che invece hanno solamente un punto vendita virtuale, un blog o un sito di informazioni che non si riferisce ad una particolare località o posizione geografica, possono semplicemente lavorare sulla normale ottimizzazione SEO dei propri contenuti e ottimizzarli a livello locale solo se necessario o se questo fa parte di una particolare strategia di marketing.

Perciò, partite dal presupposto che la geolocalizzazione è un elemento importante, poi analizzate la vostra azienda: se avete la necessità di crescere e di attirare utenti che si trovano vicino a voi, iniziate a sfruttare al meglio tutti i servizi proposti da Google e dal web in generale. In questo modo, otterrete presto un migliore posizionamento, un incremento del traffico in entrata al vostro sito e un aumento di clienti, sia online che offline.