Realizzazione siti responsive

Indice dei contenuti

Realizzazione siti responsive: un sito che si adatta automaticamente al dispositivo

Come accorgersi se un sito è responsive? È semplicissimo, basta provare a restringere orizzontalmente la finestra del browser e verificare se le informazioni si spostano adattandosi al design di tablet, smartphone, ecc. È vero che è possibile creare un sito web senza avere particolari conoscenze tecniche su HTML e CSS. Tuttavia, anche i non professionisti del web riconoscono un sito non responsive.

Questa storia inizia con Ethan Marcotte, pioniere del processo responsive, e il suo famoso articolo sul “Responsive web design” del 25 maggio 2010. Marcotte ha cambiato il modo di progettare un sito web, cogliendo per primo i cambiamenti dell’evoluzione tecnologica. Si è reso conto, infatti, che i propri clienti volevano il loro sito visibile anche su iPhone o iPad e ha studiato un modo per renderlo possibile, creando così il responsive web design.

Realizzazione siti responsive: obiettivi e risultati

Il sito è uno spazio quotidiano di lavoro, il suo restyling non significa cambiare la grafica ma è la giusta occasione per riallineare il sito e dotarsi degli strumenti giusti per rilanciare i piani di web marketing che portino risultati reali e verificabili.

I siti responsive, oltre a permettere la navigazione veloce su smartphone, tablet e altri dispositivi, attirano l’attenzione perchè rappresentano al meglio la crescita e i cambiamenti del professionista. Anche tu, lavorando ogni giorno sul web, sei consapevole che periodicamente sono necessari alcuni interventi che vanno al di là della manutenzione ordinaria: aggiornamenti, inserimento di altri prodotti, cambiamenti nel catalogo, ecc.

Il restyling sarà un modo per monitorare il tuo sito, migliorando:

  • le caratteristiche tecniche;
  • le funzioni (posizionamento su Google, content management)
  • le informazioni (organizzazione di testi e contenuti)

Consigli per il restyling del tuo sito web: come renderlo responsive

Per la realizzazione siti responsive è necessario prendere in considerazione alcuni aspetti:

  • Analisi dei competitor: tipo di approccio grafico, sezioni utili ai clienti.
  • Obiettivo “differenziarsi”: cosa offrire in più ai tuoi clienti per trovarne di nuovi?
  • Attenzione alle “call to action“, ossia quelle parti del sito che invitano l’utente a compiere un’azione, fra cui: banner che invitano a visitare particolari sezioni del sito, tasti di iscrizione alla newsletter, form per la richiesta di preventivi o informazioni o assistenza.

Realizzare un sito web responsive significa anche salvaguardare il proprio lavoro. I siti non responsive, infatti, non compaiono nelle SERP di Google quando la ricerca viene effettuata tramite tablet o smartphone, causando un pesante decurtamento del traffico e, di conseguenza, gravi ripercussioni sul business.

Il tuo sito ha bisogno di un restyling o vuoi renderlo responsive? Non perdere gran parte del traffico e contatta Doctor Web. Compila il nostro form e ricevi un preventivo gratuito!

Luca-De-Santis - Digital strategist - web designer - consulente seo

Dott. Luca De Santis

Ciao, il mio nome è Luca De Santis, web designerconsulente SEO e fondatore di Doctor Web Agency, un’agenzia di  comunicazione e web marketing al servizio della piccola e media impresa. Ho realizzato questo blog per aiutare imprenditori, professionisti, artigiani, commercianti, a sfruttare il web per acquisire nuovi clienti automaticamente. Amo sviluppare progetti di Web Marketing  per startup, professionisti e PMI sin dalla realizzazione del logo per poi sviluppare la presenza nel mondo del web. E di questo, con la passione e l’esperienza, ne ho fatto la mia attività lavorativa principale che oggi svolgo insieme al mio team di collaboratori. Sarebbe un piacere aiutarti nei tuoi progetti web. Per iniziare compila il form contatti per ottenere un preventivo gratuito.

Servizi che potrebbero interessarti